HOME | Lucio Occhipinti
twitter Insupramonte - instagram @sardinialandscape

I prepotenti è un film del 1958 diretto da Mario Amendola

Tiscali si prepara alla stipula dei nuovi contratti fantastici di ADSL per l'anno 2015.
Solo che prima di decidere, per stare sereni (forse), dovete andare prima da un avvocato ad informarvi. Mi direte voi: ma questo rincoglionito che dice?
E si, perchè dovrete leggere attentamente le clausole di contratto, e anche se le avete imparate a memoria questa azienda sarda si prende il diritto di cambiare il vostro contratto quando e come vuole.
Per esempio se voi firmate un contratto della durata di due anni questo non verrà rispettato al 180%, e in via del tutto legale... probabilmente. Oppure si rifà a una tecnica antica quanto i ladri: finchè non se ne accorgono noi ci proviamo, al magistrato diremmo tante stronzate quante ci permetteranno di uscire dall'aula come dei "fighetti" che conoscono il modo di passarla liscia. Altrimenti perchè cambiare solo dopo la stipula del contratto? Perchè non fare firmare niente? Perchè fare un prezzo stracciato anche se non possono permetterselo? Sopratutto perchè non rispondere mai in modo esaustivo ai clienti col loro "scadente" servizio chat del piffero? Perchè fare finta di non riconoscere i clienti ogni volta che questi richiedono delucidazioni? Perchè fanno passare il tempo prima di dare risposte (due tre giorni, una settimana) e se va male non rispondono proprio, o chiudere la conversazione con la classica risposta pronta: TI FAREMO SAPERE? (perchè loro sono "moderni" e alla mano, danno sempre del tu e ridono sempre)
Io pago anche il "tuo" servizio, quindi mi "fai" sapere subito!
Perchè le altre aziende si prendono cura dei clienti e voi no?
Perchè questi problemi son di altri clienti e non solo miei ?
Il web è pieno di gente arrabbiata che sa solo l'unica cosa rimanga da fare sia troncare a caro prezzo il servizio che non va: NON VA (la velocità promessa è sempre inferiore a quella pubblicizzata), NON SE LO POSSONO PERMETTERE MA PROMETTONO. Promettono quello che non riescono a dare, non solo: aumenteranno certamente il prezzo del servizio rispetto a quello realmente accettato all'attivazione del servizio.

PERCHE' A LONDRA PAGANO PENALI ALLUCINANTI TALI AZIENDE SE SBAGLIANO E QUI SE LA CAVANO COL GIUDICE DI PACE E UN RISARCIMENTO RIDICOLO E IN PIU' CONTINUANO A FARE QUELLO CHE VOGLIONO?
Perchè come dei bambini capricciosi vengono "accontentati" (era già messo in conto), e poi fanno di peggio.

Dico con certezza questo perchè so di non essere il solo: avevo consigliato a suo tempo il mio contratto a un amico, e anche a lui arriva una lettera in cui questi "furbastri" dicono che hanno cambiato il contratto, senza un autorizzazione nè una volontà del cliente: questo succede prima che il contratto che avevate firmato scada.
Ad esempio pagavate (offerta di due anni fa) 17.95 euro? State pur certi che se non vi avvicinate presso un avvocato o alla procura della Repubblica loro pescheranno indisturbati dal vostro conto corrente bancario la cifra che hanno deciso di prendere.
E siccome continuano a fare queste cose senza essere fermati e puniti a risarcire le "vittime" l'unico modo, tra un nervosismo e l'altro, di reagire per i "comuni mortali" che non si possono permettere spese di avvocatura (o peggio non avere neanche il tempo per pensare cosa fare) è quello di dirlo agli amici, scriverlo in rete e condividere il più possibile. In modo da far abbassare la testa a questa prepotenza spudorata.

link: http://sosonline.aduc.it/lettera/truffa+tiscali_256196.php





sardinialandscapedotcom via Instagram http://bit.ly/1xtFsh2



sardinialandscapedotcom via Instagram http://bit.ly/1C5yeYl



sardinialandscapedotcom via Instagram http://bit.ly/1y5jt2N



sardinialandscapedotcom via Instagram http://bit.ly/1yLjfNx


SosOnline ADUC per inganno Tiscali adsl
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php

Io non posso far altro che mandare online la mia disavventura (voi potete invece condividere e scrivere in rete quello che succede) con un azienda che non si cura dei propri clienti, ma che attraverso dei cavilli legali e burocratici riescono a "farla franca" nel tempo.
Le persone più accorte segnalano il tutto alla ADUC o si rivolgono ad un avvocato.
Cercano di cessare pagando anche delle penali (anche queste decise a tavolino).
Le altre desistono per mancana letteralmente di tempo.
Non dovrebbe essere che tu azienda mi offri un servizio, mi dici una volta per tutte in grande che cavolo mi offri e per quanto tempo, stop; non che devo trovare dei sotterfugi dopo qualche mese per spillarmi li due euro quando il telefono non l'ho mai usato e un cambio di contratto fatto di fretta a voce e per di più dopo avermi lasciato 4 mesi senza servizio. Mi vien da dire che sono come i bambini furbetti che provano a fregarti, ma dove si è visto, con quale moralità, con che coraggio e senza nessuna vergogna ....tanto prima ci dovrà essere un processo e forse vinciamo noi.... hoooooooohhhhh!!!! 
Prima la finite con me, perchè vi stacco la linea seguendo le vostre penose prassi (cosi vi recuperate l'allaccio "gratuito") e poi vi faccio la pubblicità che meritate (si chiama meritocrazia), e cosi non avrete dopo neanche quello che offrite, perchè io passo a un altro e di voi non potrò fidarmi neanche se me la date un anno gratis, perche poi mi fate pagare comunque di più: quale cazzo di rapporto di fiducia volete instaurare con i vostri clienti? Il mio giudizio sulla vostra gestione è pessimo! Non ci son scuse ne giudici che tengano e lo dirò sempre a tutti: io sono il prodotto della vostra negligenza e spietatezza.

La cosa seria è che non sono il solo ad avvelenarsi il sangue per queste politiche stomachevoli. Mirano a far fatturare un azienda, nulla di più, e che a parer mio non merita di stare in piedi, perchè se ne inventeranno un altra anche dopo, cosi come tutte le aziende che "ci provano", ognuna a modo loro, ognuna col proprio prodotto (sto parlando solo della telefonia e adsl, non oso pensare un azienda con tutti i dati che ha, fra email e siti internet, cosa possa fare di tutte queste informazioni, che al giorno d'oggi valgono oro). 
Non voglio e non devo accettare quello che vogliono loro perchè hanno problemi a dover fare soldi in più: fatturi quello che ti puoi permettere, è semplice, non sono io la causa dei tuoi problemi, non voglio essere il tuo problema da risolvere per fare cassa. Sopratutto servirebbe un po' più di trasparenza, che tra problemi personali e crisi che ci scassa la pancia ogni giorno, sinceramente non me ne frega niente di quello che fai, ti denuncio se è necessario e ti chiedo un risarcimento per le paturnie che mi inventi e per il tempo che mi rubi.
Se non vengono tali "metodi economici" bloccati continueranno a far spendere soldi senza che nessuno l'abbia realmente richiesto, e se proietto questo metodo nel futuro dopo sarà la norma che attivano servizi che uno sa neanche esistano, figuriamoci richiederli...
Purtroppo stanno di nuovo facendo delle pubblicità ingannevoli per il 2015 (arriva il Natale, tutti più buoni, tutti bisognosi di adsl fantasmagoriche) e certamente la trafila sarà la stessa, solo loro possono dire che non è così, solo chi è capitato nella mia situazione può mettersi i miei dubbi. Le persone sono attratte da un prezzo e da un tempo che non è preciso nella realtà, ad esempio promettono un contratto di due anni ma poi in realtà non sarà cosi. 
Signore e signori, dal vostro conto corrente usciranno più soldi, lo legittimeranno con 4 parole messe in croce al telefono, anche se questo non si può fare, io non ho firmato niente di nuovo dal primo contratto, il quale non è scaduto.
A me è successo, e non sono il tipo ma.. daglie e ridaglie con le richieste inesaudite, fammi pensare, questi prendono soldi sapendo che sono incazzato nero dalla volta precedente, e continuano a farlo perchè la legge glielo permette... fammi pensare.... alla fine... ho pensato di scendere a Cagliari e far vedere una verga di ferro, in bambù, il ricordo è sobrio, ma da far finta di dare alle ginocchia all'amministratore delegato.... ma mica per rompergliele, no, che mi denunciano maledettamente, solo per salutarlo col mio affetto per l'assistenza datami... una finta, come loro han finto di assistermi, e poi chiedergli che c.... c'entro coi loro problemi aziendali. Il diavolo me lo ha fatto pensare, intanto è successo, non vorrei ma l'ho pensato: oh, non lo farò mai, ma ci ho pensato e la cosa mi dà molto fastidio.

Io ieri mi sono innervosito fino a piangere, si come uno scemo, perchè ho pensato a quale via crucis mi han preparato tra disdire il contratto, aspettare la classica odissea in cui la mia linea telefonica rimane impraticabile,  e trovare un altro gestore meno ridicolo (si dà tra l'altro, questa furbissima azienda, anche una zappa ai piedi, perdendo un cliente e permettendo di non averne eventualmente degli altri, perchè io sconsiglierò sempre, ci mancherebbe).
Lavorativamente parlando, io da boss li licenzierei come improduttivi e che rischiano di mettere a repentaglio il futuro  dell'azienda, e penso in un lampo che non sono neanche più i clienti probabilmente a questo punto il loro fine...
Non dico che la legge sia sbagliata, ma non capisco come qualcuno non si sia accorto di cosa fanno queste grosse aziende in modo seriale e non sia intervenuto per bloccarle. Come mai sono libere ancora di fare queste cose, se succedesse a un anziano? Sarebbe capace di capire tutto questo problema? Sono tecniche di vendita che andrebbero bandite, come andrebbero trovati e puniti i criminali progettisti di tali meccanismi.
La crisi, di cui tanto si parla, la stanno facendo arrivare queste aziende vigliacche.

Condividete, scrivete in rete cosa succede a voi, se volete scrivere qualche fatto analogo sono lieto di pubblicarlo, scrivetemi attraverso questo sito; fotografate le risposte su twitter, registrate le telefonate: non possono, non devono farla franca. E' ingiusto e oltraggioso nei confronti di noi stessi che le reggiamo in piedi come emeriti cretini. Prendeteli in giro, come loro fanno legalmente ed elegantemente con voi, di fronte a tutti, nei social network e siti di settore.
Comunicate a tutti, lasciate traccia, non rimanete isolati a maledire il momento in cui siete finiti ingenuamente nelle loro mani.
Non serve solo fare causa e farsi pagare pochi spiccioli. Il tempo perso per queste "baggianate"  non lo ripaga nessuno, e la salute persa in nervosismi presi per colpa loro neanche.
Sembra ridicolo scrivere su queste cose rispetto a problemi molto più gravi della gente, ma anche questo è un problema e va affrontato, che sia tragico o no, e a me non sta facendo ridere per niente.
Designed by Prayag Verma
close